Denominazione: Lazio IGP 

Vitigno: Trebbiano Verde. Zona di produzione: Valle Marciana, nell’area più solata di Grottafe-rrata, nel cuore dei Castelli Romani. Sorta all’interno di uno dei tanti crateri secondari del grande vulcano laziale, con clima che risente dell’influenza del Mar Tirreno. 

Suolo: vulcanico, sciolto, profondo, ricco di minerali, di potassio ma povero di azoto. 

Densità di impianto: vigneto di 10 anni con densità di impianto di 4.000 ceppi/ha. 

Produzione: circa 90 q-li di uva. 

Gestione agronomica: vigneto non irriguo, condotto nel massimo rispetto del terreno agrario e della sua fertilità naturale, applicano da sempre i principi della difesa integrata per una maggiore sosteni-bilità dell’ambiente, del territorio e delle persone che vi lavorano. 

Vendemmia: fine settembre con raccolta manuale dei grappoli che hanno raggiunto la giusta matu-razione tecnologica. 

Vinificazione: le uve, subito dopo la raccolta, ven-gono vinificate con una pressatura soffice ed il mosto fiore inizia il suo percorso di fermentazione lenta a temperatura controllata. 

Note organolettiche: colore giallo con riflessi verdi caratteristici del vitigno. Profumo agrumato, floreale, gusto sapido fine 

Gradazione: 12,5% Vol. Temperatura di servizio: 8-10°C Abbinamenti gastronomici: antipasti, carni bianche, risotti e paste asciutte.